Il  carcinoma  Basocellulare  (BCC)  rappresenta  la  forma  più  comune  di  tumore cutaneo  (80%).   La  terapia  del  BCC  è  prettamente  loco-regionale  e  si  basa  sul  trattamento chirurgico  affiancato  da  trattamenti  alternativi  quali  radioterapia,  crioterapia, chemioterapia,  terapia  topica,  terapia  fotodinamica,  elettrochemioterapia. Tuttavia,  in  una  piccola  percentuale  di  pazienti  (meno  dell’1%)  il  BCC  può presentarsi  con  forme  localmente  avanzate  o  difficili  da  trattare  che  non  sono operabili  o  suscettibili  di  radioterapia. In  questi  casi  le  linee  guida  nazionali  ed  internazionali  hanno  espresso  parere positivo  verso  l’uso  della  target  therapy.   Il  team  multidisciplinare  è  fondamentale  per  il  management  dei  pazienti  con laBCC  e  le  figure  coinvolte  sono:  oncologi,  dermatologi,  chirurghi, radioterapisti  e  anatomopatologi.   Obiettivo  di  questo  corso  di  formazione  è  fornire  un  approfondimento  ai giovani  attori  dei  team  multidisciplinari  (Rising  Stars)  che  sono  in  prima  linea nella  gestione  del  paziente  con  laBCC,  sulla  necessità  del  mantenimento  a lungo  termine  della  target  therapy  e  delle  peculiarità,  anche  dal  punto  di  vista farmacocinetico,  dei  farmaci  utilizzati  nella  terapia  sistemica  del  BCC localmente  avanzato,  fornendo  altresì  un  quadro  rappresentativo  della  realtà nazionale  in  termini  di  evidenze  cliniche  recenti. 

nr. crediti ECM: 7 (sette)
edizione: 1
obiettivi formativi: Applicazione nella pratica quotidiana dei principi e delle procedure dell'evidence based practice (EBM - EBN - EBP)

Il tema della comunicazione in ambito sanitario è da sempre un tema “caldo” poiché si presta a molteplici declinazioni. Alla luce della recente emergenza sanitaria che ha costretto tutti noi, ed in particolare il sistema sanità, a rivedere il proprio modo di comunicare, è fondamentale per gli attori del settore acquisire le necessarie competenze per una comunicazione più efficace sfruttando anche, ma non solo, gli strumenti digitali oggi a disposizione. Concetti come la comunicazione attraverso i social, la dematerializzazione della visita in presenza in ambulatorio, la gestione informatizzata dei dati clinici, diventano oggi un nodo cruciale per comunicare bene, in maniera chiara ed efficace. Sapersi destreggiare con la comunicazione sul web

significa anche evitare diversi problemi (danno d’immagine, comunicazione travisata, esposizione a commenti negativi strumentalizzati dal popolo di “haters” della rete).

In questa FAD verranno erogate le nozioni fondamentali da apprendere per un uso consapevole degli strumenti che il web ci mette a disposizione, siano essi gratuiti o a pagamento, imparando a farne un uso efficace.

nr. crediti ECM: 5
edizione: 1
obiettivi formativi: 29
L'incontro è rivolto a équipe diabetologiche (medici, infermieri, nutrizionisti) con lo scopo di ottimizzare la sensibilizzazione della popolazione al problema della malattia diabetica e delle sue complicanze.
nr. crediti ECM: 4,5
edizione: 1
obiettivi formativi: 2 - Linee guida - protocolli - procedure

Lo Zoom Journal Club rappresenta la consueta occasione di confronto organizzata da AIRO Breast Cancer Group sulle più recenti acquisizioni in ambito di oncologia della mammella, alla luce dei migliori lavori pubblicati nella letteratura internazionale dell’ultimo biennio.

I presupposti teorici vengono discussi ed inseriti in un contesto clinico decisionale, per definire standard di comportamento condiviso ed offrire alle pazienti indicazioni per la scelta terapeutica più opportuna.


nr. crediti ECM: 5
edizione: 1
obiettivi formativi: 2

L’incontro è rivolto a equipe diabetologiche (medici-infermieri-nutrizionisti), alle equipe cardiologiche, ai medici di medicina generale e ai farmacisti allo scopo di ottimizzare la sensibilizzazione della popolazione al problema della malattia diabetica e delle sue complicanze.

L’obiettivo è quello di potenziare e ottimizzare le risorse per svolgere una prevenzione glico-cardio- metabolica tale da abbattere i costi e gli eventi cardio cerebro vascolari dei pazienti diabetici.


nr. crediti ECM: 5
edizione: 1
obiettivi formativi: 8- Integrazione interprofessionale e multiprofessionale, interistituzionale

Il corso "L'allocazione delle risorse e la valutazione degli esiti" è un corso FAD asincrono, della durata di circa tre mesi.

L'allocazione delle risorse è un vero problema in Sanità dato che coincidono aspetti tecnico-economici e etici. Il Fondo Sanitario Nazionale (FSN) varia ogni anno in funzione della Legge di Bilancio dello Stato, la cosiddetta Finanziaria, pertanto l'aspetto "politico pesa non poco, riflettendosi su ogni Fondo Sanitario Regionale (FSR), e influendo sull'assegnazione delle risorse economiche. Per questo occorre avere ben chiari quali possono essere i criteri di allocazione appropriati o inappropriati che siano.
La metodologia del budget può aiutare, ricordando sempre che budget significa previsione e non qualcosa che ricordi "Le Tavole della Legge”.
Vorrei che fosse chiaro ciò che spesso chiaro non è: non si può costruire il budget senza aver fatto una attenta pianificazione incentrata sulla dinamica della gestione per obiettivi, delle strategie, delle tattiche, dei mezzi necessari, della programmazione con forte attenzione alle attività che saranno gestite dalle Risorse Umane coinvolte.
In pratica occorre capire cosa sia utile, quali problemi possono essere risolti e quali miglioramenti ci si attendono; il concetto diviene: ho questi problemi da risolvere e, attraverso gli obiettivi, posso risolverli se ho le risorse economiche adatte. Spesso, invece, si "alloca" un quantitativo di denaro-risorsa e poi si chiede di risolvere i problemi!  Allocando al meglio le risorse sarà poi più facile valutare gli esiti, ma non per questo tutto scorrerà come vorremmo; la variabilità di ogni paziente, delle terapie, delle patologie rende quasi impossibile il pensare che vi siano casi più o meno identici. La Farmacia Ospedaliera potrà allocare le risorse solo se tutte le Unità Operative comunicheranno alla Farmacia i loro bisogni, le loro necessità, ma anche i loro progetti e obiettivi da raggiungere che necessitano di risorse. La Farmacia rappresenta il perno centrale di una ruota e le U.O. altro non sono se non i raggi, che se ben funzionano permetteranno alla Farmacia di ottenere le risorse necessarie per raggiungere gli obiettivi con esiti di salute e di qualità.

Equità, Etica sono i valori che permettono una allocazione delle risorse in maniera trasparente ed efficace nei riguardi dei pazienti.
C'è da tener presente che in Sanità ci possono essere degli "imprevisti esplosivi", basti pensare al Covid-19, che ha sconquassato qualsiasi tipo di previsione (imprevedibile).


nr. crediti ECM: 8 (otto)
edizione: 1
obiettivi formativi: -11- Management sistema salute. Innovazione gestionale e sperimentazione di modelli organizzativi e gestionali;